Orologi da uomo: le caratteristiche per sceglierlo

L’orologio in passato utilizzato solo per questioni di comodità, ovvero con funzione segnatempo, è oggi diventato un vero e proprio accessorio di moda.

Non a caso tutte le più famose maison di moda propongono una linea accessori in cui fanno a gara gli orologi più trendy.

Soprattutto per gli uomini, poi, l’orologio è uno dei pochi vezzi concessi per poter dare un tocco di classe in più ad un outfit elegante.

Al giorno d’oggi, il mercato propone una vasta gamma di orologi da uomo, per tutti i gusti e tutte le tasche, tanto che scegliere un orologio che si adatti alle proprie esigenze, al proprio stile e, nel contempo, al budget a propria disposizione, è un compito spesso molto arduo.

In realtà, la scelta di un orologio da polso è una vera e propria scelta di stile che bisogna fare, pertanto, con estrema attenzione.

Se poi l’acquisto cui ci si appresta riguarda un orologio da uomo elegante, non bisogna dimenticare che questa tipologia ha caratteristiche ben precise che devono sempre essere tenute in considerazione nella scelta.

Gli elementi che contribuiscono allo stile di un orologio sono sostanzialmente quattro: la cassa, il quadrante, il cinturino e il colore.

 

La cassa

 

La cassa è un elemento fondamentale in qualsiasi orologio, avendo la importantissima funzione di proteggerne le parti interne.

Un orologio elegante presenta, di norma, la cassa in acciaio inossidabile (spesso placcata in rodio) o in titanio: questo contribuisce a evitare i graffi, mantenendo la lucidità e la brillantezza visiva dell’orologio.

La cassa in oro o placcata in oro è, poi, sicuramente un tocco di classe in più.

 

Il quadrante

 

Un orologio da uomo per essere veramente elegante deve, in primis, adattarsi bene al polso di chi lo indossa.

Il quadrante non deve apparire, quindi, nè troppo piccolo nè esageratamente grosso.

Sono sicuramente da preferire i quadranti sobri, analogici o a quarzo, a lancette su numeri romani o arabi.

Anche il vetro che ricopre il quadrante è molto importante: da preferire il vetro minerale Hardlex e zaffiro, che presenta caratteristiche antigraffio.

 

Il cinturino

 

Il cinturino è sicuramente l’elemento che più di tutti conferisce lo stile e l’eleganza all’orologio.

Gli orologi eleganti sono di norma caratterizzati da cinturini in cuoio (meglio se invecchiato) o in pelle (cavallo, vitello, coccodrillo e perfino struzzo).

Per chi preferisce non mancano, comunque, modelli di classe con bracciale in metallo, rigido o a maglia, realizzato con lo stesso materiale della cassa (acciaio, titanio, oro).

 

Il colore

 

L’eleganza, si sa, veste colori sobri.

Questo motto vale anche per gli orologi da uomo.

Un orologio elegante è sicuramente caratterizzato dalla sobrietà cromatica sia nel cinturino che nel quadrante.

Il classico bianco o l’intramontabile nero rappresentano le opzioni migliori.

Il più classico degli orologi eleganti è proposto con cinturino di pelle nera e quadrante chiaro o scuro con lancette in oro.

 

L’orologio per chi vuole distinguersi massa

 

Infine, per quelli che vogliono veramente distinguersi dalla massa, elegantissimo è l’orologio da taschino, realizzato in piccole dimensioni, in materiali preziosi e provvisto di catenella.

Da indossare rigorosamente con il quadrante rivolto verso se stessi!

Se sei curioso di scoprire i diversi modelli e prezzi fai un salto sul sito nadida.com e inizia i tuoi acquisti.

Add Comment