Impermeabilizzazione terrazzi: perché è essenziale e a chi affidarsi a Roma

Con l’arrivo delle belle giornate i terrazzi si trasformano e da tristi piccoli depositi, diventano degli spazi per godersi la stagione calda in compagnia di amici e parenti. Questa potrebbe essere l’occasione giusta per controllare se il terrazzo abbia bisogno di qualche lavoro di manutenzione, in quel caso è bene intervenire tempestivamente.

Il clima mite è l’ideale per iniziare dei lavori di impermeabilizzazione del terrazzo nel caso si riscontrino dei problemi di umidità e di tenuta.

Questi sono problemi da non sottovalutare, infatti se trascurati possono creare oltre ai danni a livello estetico, anche cedimenti strutturali alla casa. L’acqua, infiltrandosi dal terrazzo, raggiunge soffitti e pareti delle stanze sottostanti creando nell’immediato problemi di umidità, che col tempo si trasforma in muffa pericolosa per la salute di tutta la famiglia e contribuisce al deterioramento della struttura.

È meglio quindi intervenire in modo tempestivo con una nuova impermeabilizzazione del terrazzo per evitare danni ben più gravi e sopratutto costi esorbitanti per rimediare ai danni delle infiltrazioni d’acqua.

Ci sono vari modi per impermeabilizzare i terrazzi e farli tornare ad essere il punto importante della casa. Vediamo i più usati.

Membrane autoprotettive e autoadesive

Questa tipologia di impermeabilizzazione rimane a vista e quindi esposta a tutte le condizioni climatiche. Per poter resistere a tutte le intemperie e ai raggi solari la superficie di questa membrana ha una speciale protezione.

Questa membrana è piuttosto sottile e facile da applicare. Queste membrane sono disponibili in varie colorazioni, quelle rivestite in allumino o rame risultano essere più resistenti di quelle classiche.

Impermeabilizzazione liquida

Anche in questo caso si tratta di una membrana, di facile applicazione perché in forma liquida. Molto usata per la sua resistenza alla pioggia e per il fatto che la si può applicare sopra il vecchio pavimento. Ha una manutenzione piuttosto semplice e resiste molto bene alle elevate temperature estive.

Liquidi impermeabilizzanti

Sono delle particolari resine siliconiche che creano una superficie impermeabile e si applica all’interno delle fughe. Soluzione adatta a chi si vuole cimentare con il fai da te, si stende facilmente e asciuga in pochissimo tempo, l’importante è applicarlo su superfici pulite, e potete camminarci dopo pochi minuti.

Resina cementizia elastica

Questa soluzione non ha bisogno di manutenzione, impermeabilizza e protegge dagli agenti climatici. Può essere direttamente ricoperta dalla pavimentazione e applicata anche su superfici verticali, inoltre è inattaccabile dai raggi ultravioletti.

Le soluzioni per proteggere il terrazzo dalle infiltrazioni e relative muffe e danni strutturali sono davvero molte. Perché quindi non godersi delle tranquille serate all’aria aperta in tutta tranquillità o delle grigliate domenicali con amici e parenti in tutta sicurezza.

Sul sito Resine potete trovare tutti i migliori materiali presenti sul mercato per impermeabilizzazione terrazzi e molti consigli utili. Non aspettate di vedere i primi danni dovuti alle infiltrazioni d’acqua, a volte quando si evidenziano hanno già fatto danni alla struttura e creato muffe che non si vedono, ma che possono danneggiare la salute di tutta la famiglia, specialmente dei più piccoli.

Inoltre queste soluzioni hanno una manutenzione molto semplice e si puliscono rapidamente. Anche se ci sono bambini piccoli che gattonano o giocano sul pavimento del terrazzo, potrete stare tranquilli, avrete un pavimento impermeabilizzato, protetto e facile da tenere pulito, potrete così godervi tutto il relax che vi meritate dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro.

Add Comment