La resa esteica e la funzionalità dei pavimenti in WPC

Famosissimo in America ed in Giappone, il WPC ha fatto il suo ingresso anche in Italia dove ha trovato un piacevole riscontro.

l WPC: materiale innovativo molto apprezzato dai possessori di giardini

Materiale ricavato da scarti di lavorazione legno

Quello che comunemente viene definito WPC, in realtà è il ‘Wood plastic composit’ cioè una fibra in legno ricavata dagli scarti di lavorazione delle essenze lignee e a cui non viene aggiunto nessun tipo di additivo che possa nuocere alla salute dell’uomo ma solo ‘ coloranti, fissanti, protettivi raggi UV, ecc’.

Per realizzare il WPC vengono adoperati i ‘polimeri termoplastici’ che attraverso metodiche industriali mirate riescono a tramutarsi in composizione morbida e viscosa in modo da poter essere modellati in mattonelle o listoni per ottenere i famosi pavimenti in WPC.

Questo tipo di pavimentazioni per esterni ha innumerevoli pregi soprattutto, perché il WPC si può riciclare e convertire in prodotti del medesimo materiale, quindi, può essere tranquillamente classificato come un materiale di recupero.

Inoltre, i pavimenti in WPC sono inattaccabili da insetti, da muffe e licheni e cosa di estrema importanza, sono antiscivolo.

La posa in opera è davvero facile e può essere fatta anche autonomamente se si ha una certa dimestichezza con le metodiche del fai da te.

Il risultato finale sarà una pavimentazione uniforme, priva di schegge, liscia ed omogenea, fortemente resistente agli urti e di impeccabile bellezza estetica.

I pavimenti in WPC assomigliano in modo impressionante al legno tanto da essere utilizzati per ambienti interni ed esterni e soprattutto per bordare le piscine.

Il WPC è talmente versatile che vengono realizzati anche pergolati, panchine, gazebo o schermature anti sole.

Il WPC si produce con potenti macchinari ad iniezione con la sostanza in forma liquida che viene messa negli appositi stampi che ne determinano la forma.

 

Una posa in opera facile e veloce per la pavimentazione da esterno

La realizzazione del sottofondo

Benché la posa in opera dei pavimenti in WPC sia facile e veloce, occorre una certa esperienza per installarli poiché bisogna realizzare un sottofondo che abbia una giusta pendenza in modo che le acque possano confluire in modo corretto nei canali di scolo altrimenti si potrebbero verificare dei ristagni d’acqua.

Gli installatori creeranno un sottofondo mediante un getto in calcestruzzo oppure su una pavimentazione già esistente, l’importante è che venga realizzato con maestria, con la dovuta pendenza e con una sottostruttura formata da ‘magatelli’ dove verrà fissata la pavimentazione in WPC.pavimenti-wpc

I listoni vengono fissati con delle viti o con dei clips a seconda della metodica di posa ed in entrambe i casi i due supporti sono completamente invisibili.

I pavimenti in WPC possono essere in quadrotti o listoni che una volta assemblati formano superfici uniformi e regolari.
Il pavimento quadrato, solitamente, è formato da 4/5 elementi già assemblati che si possono posare anche autonomamente se il sottofondo è pronto in modo liscio e livellato.

Manutenzione facile e veloce dei pavimenti in WPC per mantenere pulite le superfici

Pulizia frequente in zone soggette a salsedine e cloro

I pavimenti in WPC soggetti ad aria salmastra o al cloro come quelle presenti nelle piscine, vanno puliti frequentemente perché gli ambienti risultano più aggressivi del normale.

Tuttavia, la manutenzione richiede una tempistica molto breve ed facile e semplice.

I residui di salsedine o cloro vanno rimossi solo con acqua e detergente neutro e una energica spazzolata con una scopa.

Le superfici andranno infine risciacquate con un getto d’acqua fredda con una pompa da giardino.
In questo modo si eliminano anche le macchie ostinate come quelle d’erba, di fango o di gelato.

Fortunatamente, le aziende produttrici di listoni e quadrotti in WPC offrono prodotti di ultima concezione che non solo soddisfano qualsiasi esigenza estetica ma danno modo di tenere la pavimentazione sempre come se fosse allo stato originario, grazie ad una pulizia di estrema facilità.

Scopri di più su http://www.ngwood-decking.com/pavimenti-legno-composito-wpc.php

 

Add Comment