Capodanno a Roma: cosa fare e cosa non fare

capodanno roma 2020Se avete pensato di trascorrere il Capodanno in una città d’arte, Roma è realmente la meta ideale per vivere appieno il clima di allegria che caratterizza la chiusura del vecchio anno.

Roma racchiude in sé il nostro passato, la storia, la bellezza dei monumenti, il fascino della città “a cielo aperto”.

Ogni angolo, ogni vicolo, ogni ponte, ha un passato romantico da raccontare.

Vivere questa città mentre inneggia all’anno che verrà è un’occasione splendida per vederla tutta in festa.

 

Buttarsi in Piazza nella mischia

 

Partiamo dall’imperdibile appuntamento in piazza, che ogni anno attira gente da tutte le parti del mondo.

Chi decide di festeggiare per strada, in mezzo agli altri, il Capodanno lo fa perché vuole vivere un’esperienza totalmente aggregativa: un festone ! 

Roma è il palcoscenico ideale perché i festeggiamenti non si limitano ad una sola delimitata zona, ma si estendono in più punti, creando un meraviglioso percorso di musica e balli.

Un’area di 70.000 mq circa che propone diversi intrattenimenti, per tutte le età, dal Circo Massimo al Giardino degli Aranci, dal Lungotevere dei Pierleoni al Giardino degli Aranci e così via dicendo.

 

Un avventura a Cinecittà World

 

Un’altra opportunità per che offre Roma, la città eterna, per il Capodanno è quella di immergersi nel famosissimo parco a tema che è Cinecittà.

Un ambiente totalmente dedicato al cinema e alla tv, che per la notte di San Silvestro gioca tutte le sue carte in un colpo solo: spettacoli, discoteche, show dal vivo, speciali attrazioni, cenoni delle più svariate proposte, artisti famosi che si esibiscono dal vivo.

Ogni punto di questo villaggio di divertimento vi lascerà a bocca aperta.

 

Partecipare all’evento techno-house più trend del momento

 

Per gli amanti della musica techno-house il Cosmo Nye Roma è un appuntamento imperdibile, soprattutto per come viene organizzato a Roma.

Dj provenienti da tutte le nazioni del mondo prenderanno parte a questo avvenimento per portare gioia e ritmo.

L’energia del Cosmofestival farà ballare anche quelli che di solito restano in disparte.

Cosa invece non fare a Capodanno a Roma.

 

Evitare di organizzare il Cenone nei ristoranti turistici

 

Roma è anche la città del buon cibo, si sa. Chi non conosce i famosissimi spaghetti cacio e pepe, i carciofi alla Giudia, i bucatini all’amatriciana… che bontà!

Se pensate, dunque, di trascorrere a tavola la notte di Capodanno state lontani dai ristoranti turistici low cost che vi promettono un’ottima cucina locale.

Ne potrete restare ampiamente delusi e a bocca asciutta.

Numerosi sono i locali storici della città, invece, conosciuti ed apprezzati, che possono appagare la “vostra fame”, a cifre del tutto accettabili.

 

Non affidarsi ai mezzi pubblici

 

La città dopo il famoso brindisi di mezzanotte pare quasi mettersi tutta in pausa, per lo meno sotto l’aspetto dei mezzi pubblici, per cui valutate bene le distanze e i vostri spostamenti per non essere costretti a percorrere a piedi decine e decine di chilometri.

Add Comment