Le casseforti sono da sempre considerate dei dispositivi di sicurezza efficaci e sicuri in grado di proteggere i vostri oggetti preziosi dai tentativi di furto. Esistono tre diversi tipi di casseforti: a muro, a pavimento e per inserimento nei mobili. Il modello più comune è quello a muro, per la solidità e la resistenza della struttura e per la possibilità di nascondere il dispositivo all’interno dei muri e coprirlo con degli arredi.

Per gli hotel invece si prediligono modelli di casseforti semplici da usare e facilmente accessibili dai clienti. Prima di acquistare una cassaforte a muro è opportuno considerare alcuni fattori: dimensioni, montaggio e tipo di serratura, in base a queste caratteristiche strutturali potete individuare il modello di cassaforte più adatto alle vostre esigenze di sicurezza.

In Italia, le casseforti devono essere progettate e costruite rispettando i criteri indicati dalla normativa UNI EN 1143-1 e le serrature invece devono essere realizzate in base alle norme della UNI EN 1300. Quindi prima di procedere all’acquisto verificate se il modello prescelto di cassaforte soddisfi i requisiti di sicurezza previsti per legge.

Se avete deciso di installare una cassaforte a muro all’interno della vostra abitazione, è consigliabile acquistare uno dei modelli proposti dai brand Bordogna e Juwel, due aziende che da anni operano nel settore dei dispositivi di sicurezza, producendo articoli solidi, sicuri e garantiti. Le casseforti a muro possono presentare diverse tipologie di serrature: a chiave, elettronica, meccanica e combinata.

Il modello con serratura a chiave è quello più semplice, ma assicura un livello di sicurezza molto basso, mentre quello con serratura elettronica vi consente di memorizzare un codice alfanumerico diminuendo le possibilità di scasso.

La cassaforte con serratura combinata invece prevede un blocco meccanico ed uno elettronico, ed è sicuramente la scelta migliore se si vuole ottenere una maggiore protezione per i propri oggetti preziosi. Vi sono anche modelli di casseforti che prevedono l’apertura del dispositivo tramite inserimento di una scheda magnetica o rilevamento delle impronte digitali, delle serrature più complicate e sicure ma che hanno un costo notevolmente più elevato rispetto alle altre tipologie di casseforti.

Le casseforti vengono costruite in materiali solidi e duri, per proteggere la struttura da eventuali tentativi di scasso. Per le casseforti solitamente si utilizza l’alluminio, un materiale che resiste alle sollecitazioni, alle perforazioni e alle detonazioni e ai tentativi di taglio. Le casseforti inoltre devono essere capaci di resistere agli urti senza deformarsi e l’interno del contenitore deve essere rivestito di alcune sostanze ignifughe e impermeabili per garantire altissimi livelli di sicurezza.

Per le casseforti la legge prevede 14 livelli di resistenza e in base a questo criterio potete scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze di sicurezza. Dopo aver acquistato la cassaforte giusta, è opportuno camuffarla o nasconderla all’interno dell’abitazione, solitamente per le casseforti a muro si utilizzano dei quadri o degli specchi, ma se non viene usata di frequente potete anche collocarla dietro un mobile.

Se volete acquistare una cassaforte a muro dei migliori brand del settore, potete rivolgervi all’azienda Sicurchiavi a Roma, un punto di riferimento per il settore dei dispositivi di sicurezza.

Add Comment