Il percorso di vita di un politico

Mauro Laus nasce a Lavello, il sette agosto del 1966. Dopo aver conseguito il diploma all’Istituto tecnico industriale di Melfi, si trasferisce a Torino, dove inizia la sua carriera alla facoltà di Giurisprudenza. Nel 1990 entra in contatto con una cooperativa di servizi, della quale diventa presidente. Laus viene eletto al Consiglio regionale del Piemonte nel 2005 e nominato Segretario della Margherita nel 2007, nella città di Torino. Nel 2010 diviene inoltre vicepresidente all’interno commissione della Cultura. Nel 2014 diventa presidente del Consiglio regionale.

Un presidente per i cittadini

Mauro Laus si occupa di temi di varia natura, i quali toccano diverse questioni sociali e culturali. Egli presiede una serie di convegni che si occupano delle problematiche attuali del paese, come il dibattito sulla migrazione in Italia, il potere degli Enti Locali e tanto altro. Laus sta attualmente appoggiando, assieme all’intero Consiglio regionale, la prevenzione delle malattie cronico degenerative, la quale consiste in uno stile di vita corretto.

Egli porta il suo sostegno al progetto ”Empowering-Hospital”, il quale ha come fine quello di accompagnare nella loro vita tutti coloro che sono affetti da malattie croniche. Laus si impegna nelle politiche di immigrazione, sostenendo l’importanza di un impegno maggiore nel ruolo dell’integrazione delle nuove culture presenti nel Paese. Pochi giorni fa ha infatti presieduto un convegno a riguardo, assieme ad enti come Aiccre e Cif ILO.

In questo contesto è convinto che sia fondamentale conferire un peso maggiore agli Enti Locali italiani, in modo da riuscire a costruire una vera e propria comunità, la quale risponde alle leggi dei diritti umani. Laus ha, inoltre, particolarmente a cuore la diffusione della cultura generale; il 20 ottobre 2016 il Consiglio regionale ha dedicato la giornata alla celebrazione del seicentesimo anniversario del Ducato di Savoia.

Egli comunica che, da qui in avanti, gli appuntamenti che tratteranno di queste informazioni saranno numerosi, in quando sia fondamentale dare sempre uno sguardo al passato, al fine di guadagnare un futuro migliore. Fondamentale è anche tutto ciò che riguarda lo sport.

Laus impegna spesso il Consiglio regionale in conferenze che trattano delle novità in materia. E’ infatti riuscito a creare una maggioranza non indifferente all’interno di esso, allo scopo di promuovere eventi ed attività che possano spingere la popolazione a seguire uno stile di vita più sano.

La comunità piemontese, in questo senso, ha voluto premiare i nostri atleti olimpionici con il ”Piemonte Olimpico Rio 2016”, promuovendo comportamenti di tipo sportivo e solidale. Sempre per quanto riguarda il tema salute e sport, Laus, circa un mese fa, è riuscito a trasformare la zona pedonale di Piazza D’Armi a Torino, in una grande palestra all’aperto. Nel frattempo, Laus e il Consiglio regionale stanno lavorando per dare vita alle cosiddette ”palestre della salute”.

Add Comment