Novità SEO 2015: Perché chiedere un preventivo ad una SEO agency?

Quali sono le novità SEO 2015? Perché scegliere di affidarsi ad una SEO agency esperta per realizzare delle valide strategie di Web Marketing?

I cambiamenti di Google e i relativi risvolti SEO

Il mondo SEO, come noto, è assolutamente soggetto a cambiamenti, i quali dipendono in modo diretto dalle novità che riguardano Google, colosso incontrastato dei motori di ricerca.

Google, al fine di rendere i propri risultati sempre più pertinenti e soprattutto per favorire nel posizionamento, i siti di maggiore qualità, modifica costantemente i propri algoritmi, e tali innovazioni non possono che influire in modo consistente sull’approccio dei professionisti che si occupano di SEO.

Priorità alla cura dei contenuti

Se si parla di novità SEO 2015 si può anzitutto affermare, a livello generale, che la qualità è un aspetto prioritario rispetto ai tecnicismi e alle ottimizzazioni “meccaniche”: tutti i più recenti algoritmi di Google, infatti, sono orientati a favorire i siti che presentano dei contenuti esaurienti, completi, originali, aggiornati.

La naturale conseguenza di tale aspetto è che il Content Management, ovvero sostanzialmente il lavoro svolto dai copywriter, ricopre un’importanza sempre superiore; se si ambisce ad un buon posizionamento in Google, dunque, vale assolutamente la pena di curare con il dovuto rigore tale aspetto.

L’importanza di avere un sito Responsive

Tra le novità SEO 2015 trova ampie conferme l’importanza dei siti web di tipo Responsive, dunque dei siti Internet strutturati in modo da rendere la navigazione piacevole ed efficace anche da dispositivi Mobile.

Strutturare un sito web in modo responsivo è assolutamente necessario non solo per l’aspetto più ovvio, dunque per offrire un’esperienza di navigazione di livello a chi si collega da Mobile, ma anche sul piano SEO: Google, infatti, è assolutamente orientato a penalizzare nel posizionamento quei siti Internet che non assicurano una navigazione Mobile di qualità.

Link Building: più qualità e meno quantità

Tra le novità SEO 2015 di carattere più tecnico, inoltre, si segnalano importanti cambiamenti per quel che riguarda la cosiddetta Link Building, dunque l’attività finalizzata a garantire al sito da ottimizzare dei preziosi backlink, ovvero dei link “in entrata”.

C’è anzitutto da evidenziare che negli ultimi anni la Link Building massiva, fondata prettamente sulla quantità, è stata abbandonata in quanto poco fruttuosa: è molto meglio, da questo punto di vista, operare all’insegna della qualità, selezionando con la dovuta attenzione le risorse da cui ottenere i backlink, prediligendo, magari, quelle tematiche.

Novità tecniche: Anchor Text e link inattivi

Tra le novità più recenti, inoltre, si segnala il fatto che sta perdendo gradualmente importanza il cosiddetto Anchor Text, ovvero la parola (o le parole) in cui è inserito il link testuale alla risorsa di interesse: effettuare delle forzature, procurando ad esempio una grande quantità di link con il medesimo Anchor Text, può rivelarsi una strategia tutt’altro che gradita a Google.

Allo stesso tempo, inoltre, si rivelano sempre più preziosi i cosiddetti link “impliciti”: inserire un indirizzo web privo di link attivo, oppure citarne semplicemente il brand, può offrire dei ritorni importanti sul piano SEO.

Il “pericolo” Negative SEO

Tra le novità SEO 2015 inerenti la Link Building, inoltre, si insinua anche una pericolosa “minaccia”, la quale non deve assolutamente essere sottovalutata: la cosiddetta Negative SEO.
La Negative SEO consiste sostanzialmente nell’inserire dei link di bassa qualità nei confronti di siti web competitor, affinchè Google valuti in modo negativo tali ottimizzazioni ed intervenga con una penalizzazione.

Si tratta, è evidente, di un’attività profondamente scorretta, tuttavia l’eventualità che un webmaster concorrente possa effettuare questo “colpo basso” non può affatto essere esclusa: lo stesso Google, sulla base di tale consapevolezza, ha messo a disposizione dei professionisti degli appositi strumenti che consentono di “rifiutare” eventuali link indesiderati.

Insomma, le novità SEO 2015 sono numerose, e quelle elencate sono esclusivamente le principali; è evidente come i servizi SEO richiedano un approccio sempre più qualitativo e professionale, per tale motivo richiedere un preventivo ad una seo agency è il passo iniziale per poter costruire una visibilità sul web realmente prolifica e duratura.

Add Comment