5 buoni motivi per vedere Quantico

Tra le serie che negli ultimi mesi hanno catalizzato l’attenzione dei telespettatori di tutto il mondo vi è senza ombra di dubbio Quantico. Questa serie, dopo aver riscosso un grandissimo successo negli Stati Uniti, ha replicato gli ottimi risultati in termini di ascolti in praticamente tutte le altre realtà in cui è stata trasmessa, compresa l’Italia. Alla luce dei risultati ottenuti in patria è stata rinnovata per una seconda stagione, che si preannuncia un successo come quella d’esordio.

Tuttavia vi sono ancora alcuni, tra coloro che abitualmente seguono le serie televisive, che ancora non hanno visto nemmeno una puntata di Quantico, vuoi magari per mancanza di tempo tra le tante già seguite, vuoi per qualche pregiudizio legato ai nomi che sono dietro la creazione di quest’ultimo prodotto del piccolo schermo (tra gli altri il padre di Gossip Girl).

Queste preclusioni sono però un errore, perchè se è vero che con Quantico non si è certo di fronte alla serie che cambierà la storia del piccolo schermo ridisegnandone confini e prospettive, risulta altrettanto vero che si è in presenza di un prodotto di tutto rispetto che svolge ottimamente quello che poi dovrebbe essere il ruolo di ogni serie televisiva: intrattenere. Ma quali sono i motivi per cominciare a seguire Quantico? Qui di seguito ne sono elencati cinque, non prima ovviamente di una sintesi della trama della serie.

Di cosa parla Quantico?quantico_serie_tv

La trama di Quantico risulta abbastanza semplice pur nella sua complessità. La storia inizia con una devastante esplosione che dilania Quantico, la base dove vengono addestrati gli agenti dell’FBI di domani. La mente dell’attentato è una delle reclute dell’ultimo corso in via di svolgimento.

I sospetti vertono da subito su una giovane recluta di origine indiana (interpretata da Alex Parrish), la quale però è innocente e che dovrà usare tutti i mezzi a sua disposizione per discolparsi dall’accusa di aver orchestrato il più grave attacco sul suolo americano dal settembre del 2001. Detto assai sinteticamente della trama, quali sono i motivi per cui non bisognerebbe farsi sfuggire questa serie? Di seguito eccone cinque.

La modalità attraverso cui la serie viene raccontata e si sviluppa

La serie inizia nei momenti subito successivi all’attentato che ha devastato Quantico e quindi si viene subito catapultati al centro dell’azione e della tensione. Tuttavia la serie si sviluppa attraverso una continua serie di flashback, i quali alla fine fanno in modo che il racconto si snodi attraverso due diverse linee temporali: si vedono in contemporanea il periodo dell’addestramento delle reclute, precedente all’attentato, e gli eventi successivi all’esplosione con le indagini e i mutamenti di cui i personaggi sono vittima sia a livello personale che di relazione con gli altri. Risulta quasi inutile dire che questo tipo di narrazione consente allo spettatore di aggiungere alla fine di ogni puntata un tassello del puzzle attraverso cui alla fine si scoprirà chi è il traditore e che lo aiuterà a rendersi conto che in Quantico mai niente è come potrebbe sembrare inizialmente.

Una serie drama, thriller, con spazio anche ad un lato “hot”

Alcuni critici hanno definito Quantico una sorta di “Grey’s Anatomy” che si svolge fuori da un ospedale. La definizione è stata coniata perchè in Quantico una parte importante l’hanno le relazioni sentimentali e di affetto tra i protagonisti. Senza dubbio la presenza di questo aspetto non piacerà a quei telespettatori che da una serie crime pretendono una presenza del lato “sentimentale” assai rarefatta. Tuttavia Quantico pur avendo probabilmente questo punto debole (che poi sia un punto debole è tutto da dimostrare) rimane una serie assolutamente godibile.

Una serie dove la tensione è sempre alle stelle

In Quantico, come detto poco sopra, niente è mai come sembra. Questo significa che quello che si potrebbe pensare essere un alleato potrebbe dall’oggi al domani rivelarsi un acerrimo nemico. I protagonisti della serie sono insieme ma allo stesso tempo soli, perchè nessuno si può fidare di nessuno e questo comporta una tensione perenne e un ribaltamento di ruoli, fronti e prospettive continuo ed incessante.

I richiami ad una serie come “24”.

Certo, il livello qualitativo di 24 e di Homeland sarà difficilmente eguagliabile da una serie come Quantico. Ma appurato che quello che si chiede ad una serie non è sempre di raggiungere vette stilistiche e di sceneggiatura, va detto che in Quantico si respira per certi versi l’aria di una serie cult come 24.

Tutto questo diventa tangibile nei tanti momenti in cui si vede la protagonista impegnarsi al massimo per rendere fiero il proprio paese o cercare in tutti i modi di dimostrare la propria innocenza rispetto all’attentato che ha colpito Quantico.

I richiami ad Homeland

Un’altra serie che è stata spesso tirata in ballo per parlare di Quantico nel bene e nel male è la pluripremiata Homeland. La trama di quest’ultima è abbastanza nota e per certi versi simile a quella di Quantico. Ebbene, tali richiami sono assolutamente giustificati se si pensa che uno dei punti cardine della serie è il passato dei protagonisti, un passato che nasconde sempre qualcosa e che alla fine risulterà avere un ruolo centrale in tutta la vicenda.
Insomma, i motivi per vedere Quantico sono validissimi: non resta che iniziare la serie.

Add Comment