Mastoplastica riduttiva: vi consiglio torino

La mastoplastica riduttiva è un intervento che viene praticato su donne che si trovano ad avere seni particolarmente grandi ed ingombranti, o anche cadenti e con forma che tende verso il basso, a causa della forza di gravità.

Scegliere Torino per un intervento di Mastoplastica riduttiva

A Torino ci sono alcuni chirurghi esperti in questo campo, in grado di effettuare una mastoplastica riduttiva nel modo migliore; prima di decidere per l’intervento il medico in genere valuta con la paziente i problemi che manifesta e i suoi desideri nei confronti dell’intervento. Questo tipo di operazione viene in genere suggerita dal medico curante a chi si trova ad avere seni veramente molto grandi, con misure superiori alla 6°: la mastoplastica riduttiva infatti spesso è una vera e propria necessità medica, in quanto un seno molto grande può portare a difficoltà di movimento, dolori cervicali, problemi alla colonna cervicale

Come funziona la mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva consiste in un intervento che rimuove buona parte della pelle e dei tessuti del seno, lasciando chiaramente in posizione le ghiandole che si trovano in questa importante zona del corpo. Il chirurgo effettua un taglio attorno all’areola del capezzolo e sotto di esso, per poi continuare con un’incisione a mezza luna sotto il seno. Quindi sistema il capezzolo più in alto ed abbassa la calotta superiore del seno, per ridonare all’insieme un aspetto armonioso. Le cicatrici sono purtroppo permanenti, ma vengono in genere posizionate in modo da essere poco visibili, e nessuna al di sopra dei capezzoli, in modo da garantire alle pazienti una normale vita sociale.

La riduzione delle dimensioni del seno

In genere chi ha un seno molto grande sogna di avere una seconda o una terza, per poter indossare minuscoli bikini o lingerie sexy; la mastoplastica riduttiva in genere non permette, in un singolo intervento, di rimodellare il seno in modo drastico, in genere è possibile ridurre la massa di 2-3 taglie, ma senza esagerare, per non trovarsi a snaturare la posizione dei capezzoli o la forma dei seni. Per le persone con pelle rilassata e seni di forma poco gradevole questo intervento può portare ad un totale rimodellamento. Anche a Torino la mastoplastica riduttiva può essere eseguita anche su pazienti di età inferiore ai 18 anni, per la sua elevata valenza medica.

I risultati

In linea generale, i risultati della mastoplastica riduttiva sono permanenti; anzi, con il passare del tempo le cicatrici tendono a divenire sempre meno visibili, donando ai seni un aspetto splendido. Chiaramente con il passare degli anni la gravità, i cambiamenti di peso, le modificazioni ormonali, possono portare alle problematiche manifestate da qualsiasi donna, come seno cadente o pelle rilassata.

La fase post operatoria di un intervento di Mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva avviene in anestesia locale o generale; nel giorni successivi all’operazione si posizionano dei drenaggi nei seni, per far uscire eventuali sanguinamenti. Nell’arco di circa 3-4 settimane le pazienti possono ricominciare la vita di tutti i giorni, evitando però gli sforzi eccessivi e gli sport che impattano fortemente sui seni e sui pettorali. Il dolore post operatorio non è particolarmente forte, anche se in genere è consigliabile controllarlo utilizzando antidolorifici per almeno 15 giorni, o a volte per più tempo.

Add Comment