Come rilassarsi dopo il lavoro

Il lavoro, specialmente se quello dei nostri sogni, può dare moltissime soddisfazioni: affermazione professionale, indipendenza economica, realizzazione personale, ma spesso causa anche tensione, stress e stanchezza che possono insinuarsi sotto la pelle e non abbandonarci neanche una volta tornati a casa. A lungo andare, portare a casa con sé le tensioni del lavoro può essere deleterio non solo per l’umore – irritabilità, poca voglia di stare in compagnia – ma anche per la salute: livelli troppo elevati di stress indeboliscono sensibilmente il sistema immunitario, rendendoci più soggetti a influenza e malanni stagionali. Per difendersi da questa spiacevole eventualità, è bene imparare a rilassarsi una volta finito il lavoro, ma come ci si rilassa dopo una giornata particolarmente stressante?

Togliere le scarpe

Può sembrare banale, ma l’atto di togliere le scarpe una volta rientrati in casa, oltre a essere una pratica igienica consigliabile per non portare dentro i germi e lo sporco della strada, è fortemente simbolico e rilascia subito una piacevole sensazione di relax;

Fare la doccia o il bagno

Prendersi qualche momento per sé lavando via le preoccupazioni della giornata con una doccia o un bel bagno rilassante è l’ideale per svuotare la mente dai pensieri del lavoro e prepararsi per una serata all’insegna della cura di sé stessi.

Allontanarsi dalla tecnologia

Al giorno d’oggi la tecnologia è parte integrante della vita quotidiana e del lavoro e siamo costantemente circondati da apparecchi che risucchiano sia i momenti lavorativi sia quelli di svago: in pausa si risponde ai messaggi, si scrolla velocemente la bacheca di Facebook o si dà un’occhiata ai risultati sportivi. Allontanarsi da PC, smartphone e Tablet per un paio d’ore una volta tornati a casa è un toccasana per decomprimere il cervello dalle continue informazioni e stimolazioni visive e riposare gli occhi, donando una sensazione di assoluto benessere.

Concedersi una coccola golosa

Spesso durante la giornata lavorativa si mangia di corsa, magari davanti alla scrivania per non perdere tempo e portare a termine tutti gli oneri prima della fine del turno. Concedersi il lusso di fermarsi ad assaporare un cioccolatino o un bicchiere di buon vino una volta tornati a casa è un ottimo modo per coccolarsi e vivere un bel momento di completo relax.

Un buon libro

Niente permette di staccare la spina e volare in mondi lontani come le pagine di un buon libro: che sia in versione cartacea o in formato digitale – preferibilmente non retroilluminato per non affaticare gli occhi -, ritagliarsi qualche momento della giornata per perdersi in bel romanzo aiuta a rilassarsi e ad allontanare le tensioni accumulate durante la giornata.

La meditazione

Spesso si è portati a pensare che la pratica della meditazione sia legata a esercizi di yoga degni dei migliori contorsionisti circensi, ma è una convinzione errata: praticare abitualmente lo yoga comporta innumerevoli benefici sia sul piano fisico sia su quello mentale, ma per meditare e prendersi qualche momento esclusivamente per sé stessi è sufficiente trovare una posizione comoda che permetta il completo rilassamento. Online esistono moltissimi prodotti audio gratuiti di meditazione guidata che permettono il completo rilassamento o, in alternativa, l’ideale è trovare una posizione comoda, mettere su un disco rilassante – o apprezzare il completo silenzio – e concentrarsi sul proprio respiro. Questo genere di pratica concilia il rilassamento e allontana lo stress, favorendo anche una migliore qualità del sonno.

L’elenco della gratitudine

Al termine di una giornata particolarmente faticosa e stressante è molto consigliato ritagliarsi un momento per fare un elenco mentale degli elementi positivi della giornata e delle piccole cose per cui essere estremamente grati alla vita: l’apprezzamento di un progetto, un complimento del capo, il sorriso di un bambino in autobus, ma anche la salute propria e dei familiari, l’affetto degli amici e la presenza di persone positive nella nostra vita sono solo esempi dei motivi per cui essere grati. Questa pratica, che può rimanere mentale o essere trascritta su un apposito taccuino – aiuta a mettere in prospettiva tutto ciò che succede intorno a noi e a ricaricarsi di energie positive, allontanando lo stress e la stanchezza della giornata.

Add Comment